Articolo
slide

IL MAL DI SCHIENA : “ IL MALE DEL SECOLO”

Dott. Umberto Girelli IL MAL DI SCHIENA : “ IL MALE DEL SECOLO” CHI SOFFRE DI MAL DI SCHIENA: Il mal di schiena è fra i disturbi più diffusi del nostro tempo ed è capace di incidere profondamente sulla qualità della vita di chi ne è colpito, indipendentemente dall’ eta’ o dal sesso. Infatti il mal di schiena, più di altri sintomi, è insidioso per la sua comparsa improvvisa, per la difficoltà nel comprenderne le cause e prevederne gli sviluppi. Ma la vera difficoltà sta nell’orientarsi fra terapie e consigli diversi, spesso anche contrastanti. Alcuni imparano a conviverci come se fosse il loro stato naturale, non considerandolo il sintomo di una malattia, ma la naturale conseguenza di uno stile di vita condiviso da molti o una manifestazione del normale processo di invecchiamento. Le cause a volte sono difficili da comprendere. Il mal di schiena si attribuisce generalmente alla mancanza di attivita’ fisica , alla vita sedentaria, alla postura sbagliata, ma difficilmente ci si impegna in strategie che cerchino effettivamente di risolvere il problema alla radice, prevenendo le ricadute. Più spesso ci si dedica al problema in corrispondenza della sua comparsa, preoccupati esclusivamente di far scomparire il dolore il più velocemente possibile, attraverso cure sintomatiche, dimenticandolo fino alla sua successiva ricomparsa. Di fronte all’impotenza delle terapie tradizionali, la gente ha cominciato a rivolgersi a cure alternative; tra queste vogliamo approfondire oggi la terapia manuale osteopatica. Presso il mio studio mi occupo di questa branca della medicina manuale. La lombalgia è il malanno piu’ diffuso in Italia dopo il raffreddore, in quanto quasi tutti ne soffrono in una fase dell’eta’ adulta attiva. Può essere descritta in vario modo, con termini come ernia del disco, lombalgia, artrosi della colonna vertebrale, reumatismo o, quando il dolore si estende alla gamba, sciatalgia. Per molti la lombalgia rimane un mistero: spesso compare all’improvviso senza una causa apparente, interferisce con la semplice attività quotidiana, con i movimenti e col sonno. Una buona postura da seduti o in ortostatismo deve mantenere nel rachide le stesse curve che abitualmente sono presenti in una corretta postura eretta. Applicare questa regola è però facile solo in apparenza. PERCHE’ RECARSI DA UNO SPECIALISTA IN TERAPIA MANUALE: Il terapista manuale è un professionista sanitario qualificato con appropriate conoscenze ed abilità per valutare il vostro disturbo, può rilevare i cambiamenti strutturali che conducono alla disfunzione e alla immobilità dovute a traumi ricorrenti, postura scorretta, e scarsa flessibilità, contrazioni muscolari, che si ripercuotono sulle problematiche legate anche alle articolazioni degli arti inferiori. Il vostro specialista deciderà quale sarà per voi il miglior percorso terapeutico, tutto ciò basato sulle sue qualità palpatorie, di osservazione e valutazione funzionale; non sottovalutando,il ricorso a più approfondite valutazioni strumentali di imaging come Rx, RM o altri esami specifici indirizzandovi a medici specialisti come Ortopedici, Neurologi o Neurochirurghi se necessario. TRATTAMENTO La medicina manuale è spesso il più efficace intervento d’attacco per provare a correggere questo genere di problemi. La maggior parte delle persone pensa che il dolore alla schiena debba essere il risultato di un trauma, in realtà, ci sono molte malattie e molte patologie che hanno come sintomo il dolore alla schiena e problemi pelvici • dolori addominali • stati di ansietà • artrite • spondilosi cervicale o lombare • patologie dermatologiche • patologie renali • condizioni reumatiche • tumori I terapisti manuali sono esperti nel diagnosticare problemi che possono richiedere ulteriori accertamenti o trattamenti medici, e in questo caso, il trattamento manuale è comunque utile per far diminuire il dolore o lo stress che queste patologie comportano. Il trattamento prevede tecniche di manipolazione e mobilizzazione articolare, muscolare e dei tessuti molli, il trattamento è molto efficace e necessita spesso della collaborazione attiva del paziente. Compito del terapista non è solo quello di somministrare il trattamento, ma anche quello di dare consigli su come mantenere i risultati ottenuti, tramite, ad esempio, della ginnastica specifica. Spesso si serve d’altre tecniche naturali terapeutiche per raggiungere l’obbiettivo prefisso: il recupero della salute e del benessere del paziente.   Dott. Umberto Girelli                                                                                                Specialista in Terapia Manuale Osteopatica                                                                                                Specialista in Medicina Ortopedica Cyriax                                                                              Fisioterapista Federale della Nazionale italiana di Nuoto      

Fisioterapia Girelli - Physio Advance di Umberto Girelli

+39 3384939590 - umbertogirellidoc@libero.it

CF: GRLMRT81D26H501J - P.IVA: 01807860562

Via G. Matteotti 31 - 01037 Ronciglione (VT)

Termini e condizioni Privacy

Top